Lo scopo primario del laboratorio di informatica nella nostra scuola è quello di avviare gli allievi a muovere i primi passi verso l’acquisizione delle competenze digitali.

Punto di partenza e riferimento costante, nella realizzazione del nostro laboratorio, è la raccomandazione del Consiglio Europeo relativa alle competenze chiave per l’apprendimento permanente, del 22 maggio 2018:

“In un mondo in rapido cambiamento ed estremamente interconnesso ogni persona avrà la necessità di possedere un ampio spettro di abilità e competenze e dovrà svilupparle ininterrottamente nel corso della vita. Le competenze chiave, come definite nel presente quadro di riferimento, intendono porre le basi per creare società più uguali e più democratiche. Soddisfano la necessità di una crescita inclusiva e sostenibile, di coesione sociale e di ulteriore sviluppo della cultura democratica”.

L’Unione europea ha collocato tra le 10 competenze chiave per la vita anche la COMPETENZA DIGITALE.

Dunque gli obiettivi che si intende perseguire nello svolgimento delle attività del laboratorio di informatica sono:

  1. Acquisire le competenze di base per l’utilizzo delle nuove tecnologie
  2. Migliorare l’apprendimento utilizzando software didattici opportuni
  3. Introdurre le tecnologie informatiche quali strumenti compensativi (secondo la legge 170/2010 che detta le linee guida per il diritto allo studio degli alunni con disturbi specifici dell’apprendimento e secondo la Direttiva Ministeriale 27 dicembre 2012 riguardante gli alunni con bisogni educativi speciali)
  4. Favorire l’introduzione dell’informatica come scienza
  5. Sviluppare “un atteggiamento critico e una maggiore consapevolezza rispetto agli effetti sociali e culturali della loro diffusione, …”

 

Il curricolo è stato diviso in MODULI che si evolveranno gradualmente dalla classe prima alla quinta.

 

Il nostro laboratorio è dotato di n.15 pc interconnessi tra di loro attraverso rete lan di n.1 videoproiettore interattivo, n. 5 robot mbot makeblock programmabili tramite Tablet e pc, di n.1 stampante 3d attraverso la quale gli alunni tramite software dedicato realizzano e progettano disegni in 3d per poi stamparli. Nel laboratorio di informatica gli alunni utilizzano i computer individualmente e a gruppi, sotto la guida attenta dell’insegnante, che orienta le attività in modo da rendere consapevoli gli alunni delle potenzialità delle tecnologie, ma anche dei rischi di un uso scorretto di esse.

Tutte le aule dell’istituto sono dotate di LIM e pc, sono cablate con cavo ethernet, sistema di connessione WIFI e collegate in rete intranet; si accede al web con protezione di firewall e sistema antivirus e antispyware.